Ottobre 1

Fonti che rovinano tutto

0  comments

Trattati che menzionano il Violoncello da Spalla, ma che preferiremmo nascondere sotto il tappeto

Ammettiamolo: facciamo ricerche nella speranza di trovare una fonte che ci dice esattamente cosa stiamo cercando. Sarebbe un sogno trovare un trattato o meglio un libro tutorial che spieghi come si suona il violoncello appoggiandolo sul petto, con l'aiuto di una cinghia, e come la mano sinistra si spinga un po' in avanti in modo che il corpo dello strumento rimanga fermo verso la spalla destra e non scivoli nei cambi di posizione.

Spesso invece troviamo una voce autorevole che incasina tutto. Mi ricorda quelle nonnine che ti fermano fuori dai concerti per dirti quanto era bello il suono del tuo grande violino... per non parlare di quel parente stretto che mi chiese perché volevo un violino sempre più grande, che fosse più basso e più lento... 🙄

suoni il violoncello da spalla?

Studi di espressioni per “King Pellinore and the Questing Beast

Non nascondiamo la testa sotto la sabbia, affrontiamoli direttamente. Ecco un elenco di ciò che ho trovato che vorrei fosse più chiaro. Aggiungi il tuo nei commenti (sono sicuro che ce ne sono altri che la mia testa tiene nascosti nel tentativo di proteggermi!) o semplicemente commenta se trovi che siano significativi!

Bartolomeo Bismantova, “Compendio Musicale”, nella seconda edizione del 1694 a Ferrara, aggiunge un foglio con le sue regole per suonare il contrabbasso, il Violoncello da Spalla e l'oboe. Il suo trattato parla principalmente di flauto dolce, cornetto e clavicembalo. Si noti che nella prima edizione, 1677, quei nuovi strumenti non erano citati, mentre in un certo senso sembravano indispensabili nel 1694.

“Come si suona il Violoncello da Spalla: il Violoncello da Spalla in chiave moderna è accordato per quinte, eccetto il basso, che invece di essere accordato in C, lo intonate in RE, per stare bene a suonare. Ma puoi anche accordarlo in C. L'esempio menziona le corde e la scala, in cui i numeri non sono diteggiature ma solo i gradi della scala su quella corda. “Il modo di suonarlo e le arcate sono come quelli del violino. Il Violoncello da Spalla viene suonato quasi sempre all'ottava superiore”

bartolomjeo bismantova sul violoncello da spalla

Bartolomeo Bismantova aggiunge alla seconda edizione del suo Compendio Musicale

un foglio con “Regole per suonare il Violoncello da Spalla in modo moderno”

Quindi, Bismantova si nota perché conia il termine Violoncello da Spalla, ma alla fine sembra che ci ritroviamo con una viola, che ha la corda inferiore accordata un tono più in alto, e si legge in chiave di basso. Il che sembra abbastanza innaturale: poiché le voci di tenore stavano già leggendo in chiave di violino cantando un'ottava più bassa, perché uno strumento "tenore" dovrebbe leggere in chiave di basso e suonare un'ottava più alta? Ahia…

Johann Gottfried Walther, “Praecepta de musicalischen composition”, Weimar 1708.

“Il violoncello è uno strumento basso italiano, non diverso dalla viola da gamba. Si suona quasi come un violino, poiché è sostenuto dalla mano sinistra, che esegue le diteggiature. In parte però, per il suo peso, viene appeso ad un bottone del mantello, e si suona con un arco nella mano destra. È intonata come una viola”.

Uhu... non c'è bisogno di commenti qui da parte mia, suppongo

johann gottfried walther sul violoncello da spalla

J. G. Walther era cugino di J. S. Bach e sulla copertina della sua edizione del 1732

vediamo chiaramente due Spalla, a cinque corde, dietro l'organista.

Johann Philip Eisel, Musicus Autodidacticus, Augusta 1738:

“A proposito di violoncello, viola bassa o viola di spalla. Vogliamo metterli tutti nella stessa zuppa: perché tutti e tre sono piccoli bassi di violino su cui si può realizzare con meno fatica rispetto ai violoni più grandi, cose veloci, manierismi, variazioni e così via”.

Allora siamo qui davanti a tre strumenti diversi?

caricatura di daniela gaidano sul violoncello da spalla

Conosci altri trattati che sembrano rovinare tutto? O hai una traduzione migliore (o puoi leggere gli originali) in modo che siano più significativi? Commenta qui sotto, qualsiasi commento può portare una discussione preziosa!

Sì, se sei molto educato e conosci l'arte della trattativa,

puoi portare con te il tuo violoncello da spalla in cabina.

Ma è meglio che tu non dica che è un violoncello. È solo un violino grande e di grande valore.


Aggiornamenti dal nostro laboratorio


Per me è stata una settimana di sagomare gli zocchetti del Violoncello da Spalla e di incrinare l'archetto, quindi non c'è molto da condividere… Alessandro ha quasi finito il suo riccio.

È ottobre! Il mio mese di pasticceria preferito, perché è il mese delle castagne! In Alto Adige c'è una grande varietà di dolci a base di castagne, ed è difficile scegliere! Questa settimana abbiamo mangiato gelato, torta di castagne (le torte qui contengono sempre molta panna!) e Kastanienherzen, letteralmente cuori di castagne. Un cuore di finissimo cioccolato fondente farcito con purea di castagne e ricoperto di panna…

visintini gaidano violoncello da spalla makers

Video in primo piano della settimana


JS Bach era il padrino dei figli di Hoffmann e Hoffmann era il padrino del figlio di C.P.E. Bach. Tanto stretto era il rapporto tra le due famiglie. Sappiamo anche che C.P.E. aveva in casa un violoncello piccolo di Hoffmann, forse quello di Berkeley? Non lo sapremo mai. Ma ci piace pensare che C.P.E. abbia provato sul violoncello da spalla le parti di basso delle sue sonate, e questa sonata è un vero capolavoro.

Questo è un video che abbiamo realizzato durante il primo lockdown, quando abbiamo fatto il nostro primo tentativo di suonare insieme! Il violoncello è il primo di Alessandro.


Tags

bach, germania, ricerca, trattati, violoncello da spalla


You may also like

La famiglia Bononcini

La famiglia Bononcini
{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Get in touch

Name*
Email*
Message
0 of 350