Aprile 21

Girovagando

Una settimana a New York: arte e paesaggio urbano

Abbiamo trascorso la nostra scorsa settimana a New York City. Era la prima volta per me e ci siamo concentrati sui dintorni di Manhattan, perché c'è così tanto da vedere.

Non abbiamo trovato arte o notizie relative al Violoncello da Spalla lì. Invece abbiamo trovato qualche iconografia interessante che non conoscevo bene e della quale non potevo immaginare che fosse così ricca di dettagli dalle foto del catalogo. Spero non ti dispiaccia se lo condivido con te.

Metropolitan museum New York iconografia musicale

Questo bellissimo dipinto è appeso nella stanza della raccolta degli strumenti musicali.

Adoro il dettaglio dei nodi sulle corde, a metà distanza tra cordiera e ponte.

Metropolitan museum New York dettaglio iconografia musicale

Questo è il mio preferito da molto tempo. Per una ragione piuttosto banale!

Vent'anni fa, suonavo in un'orchestra barocca a Mondovì, in Italia,

e c'era un bar dove facevo colazione ogni mattina che aveva questo come affresco sul soffitto.

Vedendo dal vivo l'originale de La Hyre, non ho potuto evitare di notare quanto fosse dettagliato, mostrando addirittura i nodi e il colore delle corde. Guarda sotto il dettaglio del manico del violino nello stesso dipinto:

Metropolitan museum New York dettaglio manici di violini antichi confrontato con il Wagner borstendorf

Il dipinto è Laurent de la Hyre, Parigi 1649.

La statua è Cristoforo Stati, Firenze, intorno al 1600.

Il Violoncello da Spalla è di Johann Wagner Borstendorff 1750.

La prima cosa che probabilmente potresti pensare guardando è che sia imbarazzante: il pittore non l'ha disegnato con attenzione. Il che è un po' strano data la cura che però ha messo nel dipingere la trama delle corde e lo spartito musicale.

Confrontiamolo con il manico sottostante, questa volta di una statua di marmo. E’ proprio della stessa forma, e anche qui il cervello si rifiuta di prenderlo in considerazione, perché anche se il violino ha dei bei dettagli, la postura rappresenta un "falso" del 19° secolo (e anche questo dovrebbe essere cibo per il cervello, non so se sia possibile suonare il violino barocco sostenendolo con la mano sinistra in questa posizione).

Non sono sicuro che oserei fare un manico di violino come quelli, ma ho fatto un Violoncello da Spalla come questo, copiando la forma dall'originale Wagner a Lubecca. La lunghezza è la stessa del violino e se si considera la curva in realtà è molto simile ai precedenti. Ed è il manico più comodo su cui ho suonato.

Metropolitan museum new york

Così tanti musicisti in così poco spazio. Un argomento ricorrente 😅!

Questa è un'opera d'arte di 2x3 pollici.

Metropolitan museum New York miniature di musicisti

Avanti con le miniature, uno smalto di Limoges

con Apollo che suona qualcosa che non è del tutto una Lyra 😅.

Statua della libertà disegno di daniela gaidano

In italiano c'è solo una parola, libertà, per libertà e libertà.

Quindi ho dato un'occhiata alla differenza: “Quindi la libertà implica

l'uso responsabile della libertà sotto lo stato di diritto senza privare nessun altro della propria libertà.

La libertà è più ampia in quanto rappresenta una totale mancanza di moderazione

o la capacità sfrenata di soddisfare i propri desideri”. (Wikipedia).

Allora eccolo qui, Liberty Violoncello da Spalla!


Aggiornamenti dal nostro laboratorio


Siamo stati benissimo a New York City. Abbiamo conosciuto Jeemin Kim, con cui ho stretto una bella amicizia durante lo scorso anno, ma solo su facebook. Questa era la prima volta che ci incontravamo dal vivo! È la co-fondatrice di Women in Luthierie e un'affermata restauratrice che lavora su strumenti di fascia alta. Ora sta aprendo il suo laboratorio proprio nel cuore di Manhattan, sulla 57.a strada, fianco a fianco con il nuovo edificio Stainway (sì, la storica Stainway hall è ora l'ingresso di lusso di un condominio privato) e quasi di fronte alla Carnegie Hall.

Incontri a New York con women in luthierie

L'altra novità è che il mio Violoncello da Spalla ha trovato casa a Filadelfia, da una violinista che suona anche la viola, dal barocco al moderno e anche amplificato. Sono sicura che ci farà grandi cose poiché potrebbe suonarlo con facilità in poco tempo!

Questo sarà un mese di divagazioni: prima il nostro viaggio negli Stati Uniti, domani andremo a Vienna (un po' di Violoncello da Spalla anche lì). La prossima newsletter potrebbe arrivare alla fine della prossima settimana, ma sicuramente che arriverà.

Nella prima metà di maggio avremo una registrazione (con il Violoncello da Spalla) e una presentazione. Stiamo diventando ansiosi di passare così tanto tempo lontano dal nostro laboratorio e dai nostri strumenti. Dopo la pandemia non siamo più abituati a viaggiare e ad essere così occupati!


Video in primo piano della settimana

Nuovo video di Sergey Malov, insaziabile ricercatore di nuovo repertorio


Tags

new york, ricerca, storia, violoncello da spalla


You may also like

Aperto per ferie!

Aperto per ferie!
{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Get in touch

Name*
Email*
Message
0 of 350