Dicembre 17

Angeli musicisti a San Giorgio di Meltina

0  comments

In una chiesetta minuscola, due angeli musicali e uno suona un grande violino

La prima volta che siamo entrati in quella che doveva diventare la nostra casa, ci siamo innamorati della vista dalla terrazza sud: una collina con un paio di case e una chiesetta. Quella vista compensava la mancanza del giardino e mi immaginavo di andarci tutti i giorni a portare a spasso il cane. Siamo andati a vivere qui nel 2014 e da allora sono andata ogni giorno nel campo appena sotto la chiesa con il mio cane, e ogni tanto pubblico una foto di quel panorama.

La chiesa è dedicata a San Giorgio, e ho letto su Wikipedia che in quel sito hanno trovato anche alcune tombe celtiche, che sembravano essere uno sfondo storico abbastanza interessante per il luogo che vedo ogni mattina quando guardo il tempo. Ho continuato a fotografarlo quasi ogni giorno, con ogni luce, in ogni stagione, ma non ho indagato oltre.

Chiesetta San Giorgio meltina violoncello da spalla

La chiesetta di S. George a Molten, Italia

Negli ultimi mesi ho fatto amicizia con un pastore luterano di Filadelfia su Instagram e lui disegna ogni sera per trovare qualcosa di simile prima di andare a letto. Ultimamente si è dedicato al disegno di chiese, principalmente piccole chiese di legno della Russia invernale. Mi ha chiesto se potevo fornirgli le foto di alcune piccole chiese in questi dintorni e ho pensato che la mia prima doveva essere quella. Così ho deciso di andare lì e fare qualche foto ravvicinata per cercare di trasmettergli l'atmosfera del luogo. C'è una piccola finestra senza vetri e da lì ho fatto una foto dell'interno. Tornando a casa, ho notato dipinti sul piccolo altare di legno due angeli musicali, ma non riuscivo a vederli abbastanza, così abbiamo preso appuntamento per visitare l'interno della chiesa a dovere. Uno dei giovani studenti di judo di Alessandro proviene proprio dalla famiglia che custodisce le chiavi della chiesa, e suo nonno suona le campane tutte le sere alle 18:30.

Ho già raccontato più volte di quella sera in cui ho portato per la prima volta il violoncello da Spalla alla prova del coro locale. Senza alcuna sorpresa, il direttore mi ha detto: “oh, tu con il Große Geige (letteralmente, grande violino), puoi aiutare i tenori”. Abbiamo scoperto che i due angeli musicali suonavano il liuto e un Große Geige. Tipicamente quando gli angeli sono solo due, uno è un liuto, o un organo o arpa, uno strumento di accompagnamento, e l'altro è un violino o un cornetto o una tromba, uno strumento melodico. Qui invece abbiamo un liuto e una Grosse Geige, uno strumento delle dimensioni di un tenore. Lo trovo un po' insolito. Di solito, uno strumento ad arco più grande viene solo dopo uno più piccolo, accompagnando quello più piccolo in un insieme leggermente più grande.

Chiesetta di San Giorgio meltina violoncello da spalla
Chiesetta San Giorgio meltina violoncello da spalla

Sul retro dell'altare c'è anche una dedica alla famiglia Hafner

che probabilmente ha pagato i lavori di restauro delle due campane

e dell'altare stesso, che è datato 1609.

Non dico che questo strumento sia un Violoncello da Spalla, è un periodo troppo anteriore, ha le CC invece delle FF e quattro corde. Ma è uno strumento delle dimensioni di un tenore che ha un ruolo melodico e questo nella minuscola chiesa di una minuscola comunità, composta ora da quattro case. La chiesa fu consacrata verso la metà del XIII secolo, sulla sommità di un colle che fu abitato e luogo sacro (l’ho scoperto da una lastra sull'entrata della chiesa) dal 1000 aC.

Come ha scritto il nostro amico Eliakim commentando il nostro post su Instagram: le pepite d'oro si possono trovare vicino a noi!

Violoncello da spalla chiesa San Giorgio meltina

Angelo musicista sull'altare di S. George in Mölten: un Grosse Geige come strumento melodico!


Novità dal mondo da Spalla

Se sei a New York potresti metterti in contatto con Andrew Gonzalez, dato che a gennaio eseguirà due recital sulla sua spalla!


Aggiornamenti dal nostro laboratorio

Questa settimana abbiamo lavorato entrambi sulle tavole armoniche dei due Violoncello da Spalla che stiamo realizzando. Dopo aver scolpito l'interno, ora mi avvicino all'esterno. Alessandro sta attualmente aggiustando la catena.

Visintini gaidano violoncello da spalla makers

Video in primo piano della settimana

Ero violinista e quando ho deciso di suonare la viola mi aspettavo che fosse più facile di come l'ho trovato. Ho commesso l'errore di affidarmi a una viola molto piccola, quindi non era così soddisfacente nel suono, ma nemmeno abbastanza diversa dal violino in modo da dire al mio corpo e alla mia memoria muscolare di passare a uno strumento diverso. Il mio braccio destro suonava un violino più grande senza trovare davvero una voce di viola e la mia mano sinistra doveva continuamente regolare l'intonazione. Per me il passaggio ad una grande viola è stato un momento cruciale. Con una posizione di sensazione diversa, anche la mano e il braccio dell'arco si sono adattati più prontamente alle esigenze del diverso strumento. Tuttavia suonare una grande viola può essere faticoso, quindi come possiamo riuscire a suonare un Violoncello da Spalla che è ancora più grande di quello?

È spiegato chiaramente in questo video da uno dei miei insegnanti, Dmity Badiarov.

A questo aggiungerei che non serve nemmeno la torsione della mano sinistra che abbiamo sul violino e ancor di più sulla viola, questo è un dato di fatto! Un fatto che aiuta molto quando si allungano un po' di più le dita per ottenere gli intervalli giusti.

Sicuramente il Violoncello da Spalla non è una grande viola! È un violoncello, più piccolo e più comodo del solito grande!


Tags

liuteria, ricerca, violoncello da spalla


You may also like

Girovagando

Girovagando
{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Get in touch

Name*
Email*
Message
0 of 350